Con l’aumento delle utenze, milioni di Italiani si troveranno ad affrontare questi ultimi mesi del 2022, letteralmente in ginocchio.
A grande rischio sono le imprese, e tutto il commercio, a partire da chi produce la materia prima, fino al piccolo negozio di quartiere.

Ad oggi le utenze hanno subito un aumento pari al 300% o più.

Affrontare questa ulteriore difficoltà, non può fare altro che danneggiare l’intera filiera del commercio.
Se solo pensassimo ad un bar, o ad un panettiere, o un ristorante, che hanno attrezzature elettriche di grossa potenza, come riuscirebbero mai ad affrontare dei costi simili?
I due anni di pandemia, avevano già provveduto a mettere in difficoltà il sistema, ed ora con la Guerra tra Ucraina e Russia è stato dato il colpo di grazia.
I dati parlano chiaro, c’è un rischio fallimentare del 50% del settore commerciale.

Di conseguenza ci chiediamo, cosa si sta facendo per soccombere a questi problemi?
I nostri Politici, devono mettere un freno a questa problematica e trovare al più presto una soluzione.

Daniele Santoro

Segretario Politico e Dirigente Confesercenti provinciale Bat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.