In queste ore c’è chi sbandiera ai quattro venti numeri e finanziamenti ottenuti, mentre la città di Trani versa in un mare di guai. Si perché proprio dal mare , l’amministrazione Bottaro si era promessa di partire, ma forse qualcuno dimentica che il mare non è solo quello della zona IN, del lungomare, dei Lidi delle Ville.

No carissimi concittadini, di Trani e della sua costa fa parte anche il litorale della zona Nord, un tempo frequentato da molte famiglie che ora purtroppo versa in condizioni di degrado e abbandono.

A seguito di numerose segnalazioni che ci sono pervenute negli ultimi giorni da parte dei nostri concittadini, una delegazione di Trani Sociale nella giornata di Domenica 10 Febbraio , ha deciso di recarsi sul posto, presso il tratto di costa meglio conosciuto come “San Marco sud” per verificare e documentare l’imbarbarimento di quei luoghi che, come detto un tempo ospitavano una bella fetta di popolazione Tranese durante il periodo estivo.

Arrivati sul posto la prima cosa che siamo stati in grado di percepire è che quel territorio è diventato una discarica abusiva a cielo aperto per lo più invasa da rifiuti pericolosi, come Amianto, pneumatici, siringhe ecc.

Nel 2016 appena ad un anno dall’insediamento dell’amministrazione furono presentati dei progetti di riqualificazione della costa, ma a quanto ci risulta questa è terra di nessuno e a pochi interessa, forse perché in prossimità non ci sono Ville di lusso, come in zona Mongelli/ Matinelle. I tranesi sono stanchi di come le promesse ascoltate in vari comizi durante le ultime campagne elettorali.

Noi di Trani Sociale abbiamo a cuore questa situazione è siamo pronti ad annunciare che non ci fermeremo ad un articolo di denuncia, ma siamo pronti a “dare battaglia” affinché la città di Trani e sopratutto i suoi abitanti tornino a poter usufruire di un tratto di costa che ci APPARTIENE.

Daniele Santoro – Segretario Trani Sociale
Gianni Fusco – Vice Segretario Trani Sociale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.